Dr. Salvo Garozzo

Specialista Ortopedico, Chirurgo Ortopedico

 
 
 

In cosa credo

Sostengo fortemente che si possa giungere alla riduzione dei sintomi del dolore di molte patologie ortopediche anche senza procedere con un intervento chirurgico, che diventa necessario solo in seguito ad esito negativo di trattamenti farmacologici e di fisioterapia riabilitativa.

È anche importante essere il meno invasivi possibile, per recuperare in tempi brevi la funzionalità già nelle primissime ore dall’intervento, sia per gli arti superiori che inferiori. Da oltre 14 anni cerco di perseguire questo obiettivo con tutti i miei pazienti.
 
 
 
 
 

Chi sono

Dr. Salvo Garozzo, Specialista Ortopedico, Chirurgo Ortopedico.
Mi sono laureato in Medicina e Chirurgia nel 1979, con una tesi sperimentale sui primi casi di artroprotesi in bio ceramica eseguiti dal Prof. Gui presso l'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, per entrare, poi, nella scuola di specializzazione in Ortopedia dell’Istituto.

Nel 1984 ho conseguito il diploma di Specialista in Ortopedia con voti 70 e lode su 70, riportando oltre 140 casi di artroprotesi di ginocchio, eseguiti dal Dott. Racalbuto, primario nel reparto di ortopedia a Mirandola, dove ho lavorato dal 1984 al 2001.

Nel 1988 ho accettato un contratto di cooperazione del Ministero degli Affari Esteri Italiano, che prevedeva in Nicaragua una collaborazione con chirurghi ortopedici locali di scuola statunitense, cubana e sovietica su tecniche per la ricostruzione degli arti traumatizzati. Inoltre mi occupavo sul piano cooperativo del miglioramento della clinica ortopedica dell’Università di Leon e del reparto di Ortopedia di Chinandega, lavorando in entrambe le strutture come chirurgo ortopedico e docente della Scuola di Specializzazione in Ortopedia.

Ritornato in Italia, ho svolto dal 1992 al 1993 l’attività di aiuto Ortopedico presso l'ospedale Maggiore di Bologna.

Nel 1993 sono stato incaricato aiuto primario presso il reparto di Ortopedia di Mirandola, indirizzando i miei interessi alla chirurgia della mano e alla chirurgia artroscopica, dapprima del ginocchio e successivamente della spalla.

Nel 2001 mi sono trasferito presso l'azienda Usl di Bologna ottenendo dal settembre 2002 al settembre 2009, la responsabilità del Day Surgery Ortopedico dell’Ospedale di San Giovanni in Persiceto e l’incarico professionale di responsabile chirurgia artroscopica dell’Ospedale di Bentivoglio.

Dall’ottobre 2009 sono responsabile dell’Equipe Ortopedica presso l’ospedale privato convenzionato con il sistema sanitario nazionale Villa Chiara, in Casalecchio di Reno, dove eseguo le tecniche chirurgiche di:
  • Protesi della spalla, dell’anca, e del ginocchio nella degenerazione articolare e artrosica.
  • Artroscopia per la plastica della cartilagine, sutura di tendini e legamenti della spalla, ginocchio e caviglia.
  • Chirurgia mini-invasiva del polso (sindrome tunnel carpale, De Quervain), della mano (rizoartrosi, dita a scatto, Dupuytren), del piede (correzione piede piatto del bambino, correzione alluce valgo, dita a martello, asportazione neuroma di Morton).
Inoltre, mi occupo del trattamento diagnostico e terapeutico non chirurgico delle patologie della colonna vertebrale, collaborando, poi, per chi necessita di intervento, con chirurghi vertebrali esperti.